NOI: Sauditi reclutati Twitter lavoratori per spiare i critici

0
7

NOI: Sauditi reclutati Twitter lavoratori per spiare criticsSaudi Saudita, frustrato dalla crescente critica dei suoi dirigenti e politiche sui social media, reclutato due dipendenti Twitter per spiare migliaia di account che comprendeva importanti avversari, il pubblico ministero di presunte mercoledì.AP|Nov 07, 2019, 10.27 PM IST0Comments
BCCLSAN FRANCISCO: Arabia Saudita, frustrato dalla crescente critica dei suoi dirigenti e politiche sui social media, reclutato due dipendenti Twitter per spiare migliaia di account che comprendeva importanti avversari, il pubblico ministero di presunte mercoledì.

La denuncia non sigillato nella Corte Distrettuale degli stati UNITI a San Francisco dettagliate uno sforzo coordinato dall’Arabia funzionari di governo per l’assunzione di dipendenti a il gigante dei social media per cercare i dati privati di Twitter, compresi gli indirizzi email collegato all’account e indirizzi di protocollo internet che può dare la posizione di un utente. Sembrava link Principe ereditario Mohammed bin Salman, potente e 34 anni, figlio di Re Salman, per lo sforzo.

I conti compresi quelli di un famoso critico del governo, con più di 1 milione di seguaci e una notizia di personalità. Né è stato nominato.

La denuncia ha anche lamentato che i dipendenti – di cui i lavori non richiedono l’accesso a utenti di Twitter’ informazione privata – sono stati premiati con un orologio di design e decine di migliaia di dollari investito in segreto i conti in banca. Ahmad Abouammo, un cittadino degli stati UNITI, e Ali Alzabarah, un cittadino Saudita, sono stati accusati di agire come agenti di Arabia Saudita senza registrazione con il governo degli stati UNITI.

Il governo Saudita ha avuto alcun commento immediato attraverso la sua ambasciata a Washington. La sua media statali non immediatamente riconoscere le accuse.

La denuncia segna la prima volta che il regno, a lungo legata a stati UNITI attraverso le sue enormi riserve di petrolio e regionale disposizioni in materia di sicurezza, è stato accusato di spionaggio in America.

Le accuse nei confronti di due ex dipendenti Twitter e un terzo uomo che corre sui social media, società di marketing che ha fatto il lavoro per la famiglia reale Saudita arriva a poco più di un anno dopo l’uccisione di Jamal Khashoggi. L’editorialista del Washington Post e di rilievo critico del governo Saudita è stato ucciso e smembrato in consolato Saudita a provincia di Istanbul.

Arabia Saudita, sotto il Re Salman e il Principe Mohammed ha aggressivamente tacere e detenuti i critici del governo anche come si permette alle donne di guidare e apre cinema conservatore regno.

Il principe Mohammed, inoltre, è stata implicata da funzionari degli stati UNITI e le Nazioni Unite report investigativo nell’assassinio di Khashoggi. Il principe ha detto che lui ha la responsabilità di ciò che accade nel regno del nome, anche se lui nega di orchestrare l’uccisione.

Penale accuse di rivelare in che misura il governo Saudita è andato a controllare il flusso di informazioni su Twitter, ha detto Adam Coogle, un Medio Oriente ricercatore di Human Rights Watch.

La piattaforma è il luogo principale per i Sauditi, per esprimere il loro punto di vista, e circa un terzo della nazione, di 30 milioni di persone sono utenti attivi. Ma la ruota libera natura di Twitter è una delle principali fonti di preoccupazione per il suo governo autoritario, Coogle detto.

Il regno ha usato tattiche diverse per il controllo vocale e mantenere i riformatori e gli altri, dall’organizzazione, incluso l’impiego di troll eserciti a molestare e intimidire gli utenti online. Ha anche arrestato e imprigionato utenti di Twitter.

La corona del principe, ex consulente, Saud al-Qahtani, che ha anche servito come direttore della sicurezza informatica federazione, ha iniziato la “Lista Nera” hashtag target critici del governo. Egli sinistramente twittato nel 2017, il governo aveva modi di smascherare anonimi utenti di Twitter.

“Se si combinano con quello che sappiamo su almeno queste due persone e quello che è successo nel 2014 e nel 2015, è abbastanza agghiacciante,” Coogle detto.

Al-Qahtani, è stato sanzionato per la sua sospetta ruolo nell’orchestrare la brutale uccisione di Khashoggi. Il suo account Twitter è stato sospeso nel mese di settembre per la violazione di una piattaforma di manipolazione politica.

Twitter ha riconosciuto che ha collaborato nelle indagini penali e ha detto in una dichiarazione che limita l’accesso a dati confidenziali “a un gruppo limitato di formati e qualificati per i dipendenti”.

“Sappiamo che è incredibile rischi per i molti che usano Twitter per condividere le proprie esperienze con il mondo, e a tenere il potere responsabile”, afferma la dichiarazione. “Abbiamo gli strumenti per proteggere la loro privacy e la loro capacità di fare il loro lavoro di vitale importanza.”

Un critico ha detto di Twitter non ha vissuto fino al suo principio di limitare l’accesso alle informazioni sui privati per il minor numero possibile di dipendenti.

“Se Twitter ha implementato questo principio, questa appropriazione indebita di informazioni non sarebbe stato possibile”, ha detto Mike Chapple, che insegna la sicurezza informatica presso l’Università di Notre Dame Mendoza College of Business. “I Social media le aziende devono capire la sensibilità di queste informazioni e di limitare l’accesso al minor numero possibile di dipendenti. In caso contrario, si mette la privacy, e anche la sicurezza fisica, di social media gli utenti a rischio.”

Abouammo è stato anche accusato di falsificazione di documenti e false dichiarazioni a ostacolare FBI gli investigatori – i reati che hanno una pena massima di 30 anni di carcere se condannato.

Al suo apparire in Seattle tribunale federale mercoledì, Abouammo è stato ordinato di rimanere in custodia cautelare in attesa di una detenzione udienza per venerdì.

Il suo avvocato, Christopher Black, ha rifiutato di commentare, come ha fatto Abouammo la moglie, che non ha dato il suo nome.

La denuncia ha detto Abouammo, una media partnership manager per Twitter regione del Medio Oriente, e Alzabarah, un sito di affidabilità ingegnere Twitter, ha lavorato con un anonimo funzionario Saudita, che conduce una organizzazione di beneficenza appartenendo a una persona di nome Royal Membro della Famiglia 1.

I pubblici ministeri ha detto che un terzo imputato, un Saudita di nome Ahmed Almutairi che ha lavorato come consulente di social media per la famiglia reale Saudita, ha agito come intermediario con il Twitter dei dipendenti.

La denuncia ha detto Almutairi reclutati Alzabarah e lui volò a Washington, DC, nella primavera del 2015, quando una delegazione Saudita ha visitato la Casa Bianca. In base al contesto e tempi indicati nella denuncia, tra cui Alzabarah di scattare un selfie con il reale, mentre a Washington, sembra il Principe Mohammed reale. Il principe ereditario aveva viaggiato lì come parte della delegazione, quando ha servito come vice principe ereditario.

“Entro una settimana il ritorno a San Francisco, Alzabarah cominciò ad accedere senza autorizzazione ai dati privati di utenti di Twitter in massa”, la denuncia ha detto.

Lo sforzo utente dati di oltre 6.000 utenti di Twitter, di cui almeno 33 nomi che in Arabia saudita le forze dell’ordine avevano presentato emergenza divulgazione richieste di Twitter, i ricercatori hanno detto.

Dopo essere stato affrontato dal suo soprintendenti a Twitter, Alzabarah riconosciuto accesso ai dati dell’utente e ha detto che avrebbe fatto di curiosità, hanno detto le autorità.

Alzabarah è stato posto amministrativa lasciare il suo lavoro di proprietà del computer portatile è stato sequestrato, e fu scortato fuori dall’ufficio. Il giorno successivo, si è recato in Arabia Saudita, con la moglie e la figlia e non ha restituito agli Stati Uniti, i ricercatori hanno detto.

Un mandato per il suo e Almutairi l’arresto è stato rilasciato come parte la denuncia.

____

Melley riportato dal Los Angeles. Associated Press scrittori Jon Gambrell in Dubai, Emirati Arabi Uniti, Eugene Johnson a Seattle e Jocelyn Gecker a San Francisco, ha contribuito a questo rapporto.